Perché si dice “andare per la maggiore”?

L’espressione “andare per la maggiore” vuol dire essere molto ben considerato nel proprio ambiente o nella propria arte, in generale godere di buona stima e prestigio. L’origine del motto va ricercata nella Firenze medioevale, in cui si erano costituite le corporazioni della Arti e dei Mestieri. Le arti erano suddivise in 7 “maggiori” (tra cui Notai, Lana, Seta, Medici e Speziali) e 14 “minori” (Cuoiai, Vinai, Calzolai eccetera). Riuscire a iscriversi a un’Arte maggiore, che aveva uno statuto con valore di legge e notevoli tutele contro la concorrenza esterna, voleva dire essere molto privilegiati e godere di rispetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...