Come viene dato il nome agli uragani?

Vi siete mai chiesti come vengano dati i nomi agli uragani? E, soprattutto, perchè viene dato loro un nome?
Tempo fa i meteorologi pensavano che dare un nome alle tempeste tropicali o agli uragani aiutasse la gente a ricordarli meglio. Era un modo per comunicare in modo più efficiente con le persone che in questo modo ricordavano meglio quando e quali tempeste avevano colpito una località. 
Gli esperti attribuiscono un nome alle tempeste tropicali attingendoli da una lista formale di nomi che viene approvata prima dell’inizio della stagione degli uragani.
Lo U.S. National Hurricane Center ha iniziato al sua attività negli anni ’50. Oggi la World Meteorological Organization genera e mantiene la lista degli uragani.
Come e perchè gli uragani ricevono i loro nomi?
Un tempo le persone davano un nome agli uragani e alle tempeste che provocavano i danni maggiori e il maggior numero di vittime, mentre i meteorologi li classificavano con coordinate geografiche: longitudine e latitudine, metodo molto più utile e pratico per i ricercatori.
Questo metodo adottato dai meteorologi era molto efficiente ed utile per loro ma quasi inutile per le persone che cercavano informazioni al riguardo e che restavano confuse da questi dati.
Nel 1950 il U.S. National Hurricane Center sviluppò una pratica formale per generare un elenco di nomi per le tempeste della costa dell’Oceano Atlantico. A quel tempo l’elenco di nomi seguiva l’ordine alfabetico (es. Abel, Baker, Charly,…) e i nomi rimanevano uguali per ogni stagione.
Nel 1953, per ovviare alla ripetizione dei nomi, furono introdotti quelli femminili, in questo modo il National Weather Service imitò l’abitudine che avevano i meteorologi della marina che davano agli uragani nomi di donna.
Nel 1979 il sistema fu ulteriormente rivisto e furono introdotti nomi sia maschili che femminili.
Quando l’uragano riceve il suo nome?
Le tempeste tropicali vengono “battezzate” quando si visualizza un modello di movimento nei venti circolare, e i venti stessi superano le 39 miglia orarie (62,76 km circa).
La tempesta tropicale diventa uragano quando i venti superano le 75 miglia orarie (120 km circa).
Cosa sono gli “elenchi dei nomi degli uragani”?
Le liste di nomi degli uragani sono state sviluppate per la maggior parte dei bacini oceanici del mondo. Ad oggi esistono 6 liste di nomi usate per gli uragani del bacino dell’Atlantico e questi elenchi ruotano per ogni anno, quindi l’elenco che si usa quest’anno verrà usato anche tra 6 anni. Ma c’è un’eccezione a questa prassi: i nomi degli uragani che hanno provocato danni particolarmente gravi vengono ritirati dagli elenchi per ragioni storiche e legali. Ad esempio, il nome Katrina è stato ritirato nel 2005 in seguito alle devastanti conseguenze dell’uragano per la città di New Orleans e di tutte le zone da esso colpite.

Fonte: EarthSky

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...